La Colazione dei Campioni 🥐 #158

🏳️‍🌈

Hey,

chi fingeresti di essere, e per raggiungere quale obiettivo? Potresti trovare l’ispirazione alla fine della newsletter.


Facciamo colazione insieme? 🍕

Ogni giovedì puoi berti un caffè con me. Registrati qui

Mentre il venerdì vieni a commentare le notizie della newsletter su Clubhouse.


Caffè al volo ☕️

La lotta fra i Josh di tutto il mondo
La natura…
La TikToker degli Uffizi è una giurista
Una serie TV fatta solo di telefonate
Stiamo languendo
Il packaging Apple come non l’hai mai visto
“Le Pagine gialle del design italiano”
La Rolls Royce fatta con Hermès
Un airbag da montagna
L’Amazzonia è diventata un polmone nero

DESIGN

AIGA Point of View

AIGA, l’associazione che riunisce i designer degli Stati Uniti, ha pubblicato il riassunto della ricerca “AIGA Point of View” che indaga dove sta andando il design, con un punto di vista un po’ americacentrico ma comunque utile.

Alcuni dati significativi sui designer:

  • purtroppo la crisi ha aumentato i designer disoccupati,

  • ma 6 su 10 credono che sarà proprio design ad aiutarci a uscire da questa crisi;

  • sono consapevoli di dover studiare continuamente per non rimanere al palo

  • e che manca ancora un po’ di tempo prima di potersi regolarmente sedere ai tavoli dove vengono prese le decisioni,

  • e sono decisi ad accettare offerte solo da aziende delle quali condividono i valori.

Un buon commento lo puoi leggere qui.


YOLO

YOLO

Un po’ di gente negli USA sta mollando il lavoro per dedicarsi ad altro, magari realizzando davvero le proprie aspirazioni. La ripresa dell’economia, i risparmi accumulati in quest’anno e le riflessioni imposte dalla pandemia hanno spinto queste persone a riconsiderare la propria carriera, perché si vive una volta sola (You Only Live Once, appunto). Conosci qualcuno che ha fatto lo stesso in Italia? Se sì, rispondi a questa mail.


TECNOLOGIA E PRIVACY

Cupertino, we’ve got a problem

Mentre gli AirTag sono finalmente usciti, cominciano a emergere i primi problemi. Secondo l’associazione USA National Network to End Domestic Violence (Rete Nazionale per Eliminare le Violenze Domestiche), il funzionamento degli AirTag non impedirebbe a un malintenzionato di tracciare i movimenti di una persona, violandone la privacy in modo significativo. Soprattutto se quella persona ha un telefono Android.


FOLLIE E BORSA

Voltswagen si caccia nei guai (di nuovo)

No, non ho sbagliato a scrivere. Voltswagen è il nome che Volkswagen aveva annunciato come “nuovo nome” con un tweet poco prima del 1 aprile. Quello che a tutti gli effetti sembrava un pesce d’Aprile anticipato, era stato invece confermato dai vertici USA come una vera e propria mossa di riposizionamento verso un futuro più elettrico. E invece era davvero un pesce d’Aprile. Solo che nel frattempo le azioni dell’azienda erano cresciute del 12,5% a causa di questa mossa. All’ente di controllo del mercato azionario americano (SEC) la cosa non è piaciuta, tanto che ha aperto un’indagine.


MODA

Domani apre Supreme a Milano

E io mi sono ritrasferito in Puglia, dannazione. Il negozio sarà in corso Garibaldi, 20 e all’interno, solo per il lancio, verrà venduta una bellissima maglia celebrativa col Cenacolo di Da Vinci. DANNAZIONE.


TIPOGRAFIA

Le nuove font di Office

Mentre Bill e Melinda si lasciavano, Microsoft decideva di abbandonare il Calibri come font predefinita di Office, lanciando 5 nuove font che saranno disponibili per essere valutate dal pubblico.

Sempre a proposito di font, ti suggerisco questo video che ti spiega perché negli USA i cartelli stradali hanno due caratteri diversi.

E, per finire, questo bellissimo carattere ispirato al Giappone creato da Grilli Type.


POLITICA

Fedez e la Rai

Il tema della settimana in due pillole semplici:


PRIVACY

“Facebook potrebbe diventare a pagamento”

Non è la classica catena di Sant’Antonio copincollata da qualche boomer su Facebook, ma un messaggio che Facebook stessa ha inserito in un pop-up informativo per spingere le persone ad accettare di farsi tracciare dall’app. L’ennesimo tentativo per contrastare la nuova funzionalità anti-tracciamento che Apple ha introdotto in iOS 14.5.

C’è un altro fronte aperto per Apple: è quello che vede Epic Games denunciare il monopolio dell’App Store, cercando di buttare giù i muri del “walled garden” di Apple. Ti ricordi quando Fortnite è stata rimossa dallo store? La questione è finita in tribunale, dove Apple si difende negando di realizzare un monopolio. Ma un ingegnere di Google, sul suo blog, non è molto d’accordo con le argomentazioni della Mela.


POLITICA

Trump è tornato

E ha lanciato la sua piattaforma, dopo il ban dai social. Ma in realtà è solo un blog.


DESIGN INCLUSIVO

Il deodorante per tutti

Degree Deodorant ha creato Degree Inclusive, un deodorante che facilita la vita alle persone con disabilità. E, di riflesso, anche a chi non ne ha alcuna.


INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Gli scienziati che testano gli algoritmi alla ricerca di bias

Non è un mistero che alcune aziende utilizzino già degli algoritmi per selezionare i candidati per un posto di lavoro. In particolare, quelle che utilizzano i software di Pymetrics, valutano i candidati facendoli giocare a dei giochi attitudinali. La promessa è di ridurre i costi e i tempi, e scegliere i candidati migliori. È davvero il sistema più efficiente per selezionare persone? Degli scienziati della Northeastern University ci stanno lavorando.


ARCHITETTURA

La piattaforma nel Colosseo

Il progetto di una piattaforma di legno al centro del Colosseo è ufficiale. Eccolo.


DESIGN E APP

Studio, l’app IKEA del futuro

Space 10, lo studio di design di IKEA, ha aperto la beta per Studio, un’app che permette di arredare la propria casa in AR con un fotorealismo che non ricordo su altre app simili. Puoi iscriverti qui.


FOTOGRAFIA

La fotografa che si è finta ricca per scattare gli attici di New York

Tanto rispetto per Gabriella, anzi Andi, che è riuscita a pubblicare un libro fingendosi miliardaria.


🎵 Rare, Forever

Il nuovo disco di Leon Vynehall.


Ti è piaciuta questa edizione? Condividila a chi vuoi bene. Oppure iscriviti per riceverne comodamente una a settimana.

E se ti va di commentarla, puoi scrivermi su Instagram.

Mercoledì ti invierò la prossima mail.
Aprila, mi raccomando.

A presto,
Gianvito

Sono un designer. Di giorno, progetto e scrivo per Tangity. Di notte dormo più che posso. Vita lenta è il mio side project. Nel tempo libero, oltre a questa newsletter, scrivo di cibo su Munchies, d’Italia su ItalySegreta e di design su Polkadot.