La Colazione dei Campioni 🥐 #125

Una newsletter culturale

Hey,

e così questa newsletter è finita nella sezione “Cultura” di Newsletter Italiane, un nuovo sito-raccoglitore di newsletter italiane (appunto).

Ti va di parlare di qualcosa che hai letto nella newsletter? Scrivimi su Instagram.
Se questa newsletter ti è piaciuta, fammelo sapere cliccando sul cuoricino <3

Se vuoi ricevere questa newsletter ogni mercoledì, clicca qui.


Offerta di lavoro

Claudio cerca una persona che sviluppi SASS e CSS per Magento. Più info qua.


1

Il mio viaggio al Trabucco

Cominciamo con un po’ di autocelebrazione. Mi ero totalmente dimenticato di dirti che a luglio sono stato al mitico Trabucco da Mimì a Peschici, nella mia Puglia, e ad agosto ho scritto una nuova storia per Munchies.

2

Ancora una volta, Apple punta sul servizio

Ieri Apple ha presentato i nuovi Watch e iPad (niente di rivoluzionario). Ma la vera novità sono One e Fitness+. Perché è sui servizi che la competizione e i profitti si stanno spostando.

3

Com’è esplosa la bomba a Beirut

Il New York Times mostra ancora una volta perché la gente paga per i suoi contenuti, mentre a Rep: non darei manco un centesimo (già fatto, ahimè). Un reportage, triste e dalla UX meravigliosa, sull’esplosione di Beirut.

4

La nuova campagna di Netflix è bellissima

Perché sembra semplice, e in effetti lo è. E funziona molto bene anche in italiano.

5

Come scrivere correttamente di LGBT+

Non è facile per nessuno, ma i giornalisti italiani avrebbero potuto e dovuto trattare meglio la triste vicenda di Ciro e Maria Paola. Partendo dal linguaggio.

6

Fenomenologia di QAnon

Articolo lunghetto e interessantissimo di The Atlantic per capire la teoria del complotto del momento. Puoi anche trovarlo tradotto su Internazionale in edicola fino a venerdì.

7

Contro l’ethicswashing e il participationwashing

C’è un -washing per qualsiasi cosa, soprattutto quando il mondo dell’intelligenza artificiale e del machine learning sono oggetto di numerose azioni per renderle apparentemente attente ai temi dell’inclusione sociale, senza esserlo veramente.

8

Life on… Venus

C’è vita su Venere o stiamo prendendo un abbaglio? Gli scenari attualmente sono due: sì, c’è vita; no, la fosfina (il gas che testimonierebbe proprio la presenza di vita) si è generato con qualche reazione chimica che ancora non conosciamo. Se vuoi capirci di più, fai un giro qui (ma non ti prometto nulla).

9

Lavori di merda

L’antropologo David Graeber, scomparso recentemente, teorizzava nel 2018 la differenza fra “bullshit job” e lavori di merda. E ora vivrò i giorni che mi rimangono attanagliato da un dubbio che mi devasterà interiormente.

10

Perché prevedere il meteo è impossibile

Spiegato attraverso Microsoft Flight Simulator, il simulatore di volo tornato alla ribalta dopo anni di silenzio.

11

The Social Dilemma

Non posso ancora consigliartelo, perché non l’ho visto, ma questo documentario di Netflix sulla dipendenza dalle app mi intriga molto.

12

Hai mai controllato il computer con la lingua?

Spero che tu non ne abbia mai bisogno, ma nel caso ci sta pensando Dorothee Clasen.

13

Come stanno contando gli alberi in California

La California brucia e bisogna contare gli alberi in fretta per prevedere come si muoveranno gli incendi, ma anche per capire dove tagliare per creare zone cuscinetto. La soluzione, indovina?, è l’AI.

14

BandCamp spacca

Il motivo è spiegato semplicemente qui.

15

La velocità uccide

Concordo.

16

♫ Wu Hen

Kamaal Williams è ormai uno dei nomi più quotati della nuova scena jazz mondiale. E c’è un altro buon motivo.


Ci vediamo mercoledì,
Gianvito


Sono un designer. Di giorno, progetto e scrivo per Tangity. Nel tempo libero, oltre a scrivere questa newsletter, scrivo anche per Polkadot, magazine di design e lifestyle, e di cibo su Munchies. Su Instagram, a volte mi diverto a recensire ristoranti.